4 Novembre, 2020

Manutenzione moto fai da te

Molti motociclisti non si fermano alla guida ma vogliono andare oltre e potersi prendere cura del proprio mezzo: ecco alcune indicazioni importanti

Al dicembre 2019, in Italia, avevamo in circolazione oltre 6 milioni e mezzo di veicoli su due ruote.

Una delle prerogative del motociclista provetto è la soddisfazione di potersi dedicare, chi più o meno, alla manutenzione fai da te del proprio mezzo.
Dal nostro punto di vista, in considerazione soprattutto di quanto sia importante la sicurezza su strada affidata a professionisti, il consiglio è quello, di regola, di far sempre riferimento ad un’officina specializzata, autorizzata e di fiducia per la manutenzione ordinaria e straordinaria del vostro mezzo, scooter o moto che sia.

Detto questo ci caliamo però nei panni del motociclista che ama prendersi cura del proprio mezzo e decide di farlo, in che misura varia di caso in caso.

Cogliamo quindi l’occasione per segnalare una app sul mercato che, densa di corsi e di tutorial, è in grado di guidarvi attraverso più di 40 guide alla manutenzione fatta in casa.
Sicuramente si tratta di un ottimo supporto che sarà certamente in grado di darci una grande quantità di consigli e informazioni utili al nostro lavoro con la nostra motocicletta.
Supportata dalla collaborazione di decine di professionisti del settore, troviamo al suo interno una grande quantità di esperienza, consigli, trucchi messi a disposizione del motociclista che vuole prendersi cura in prima persona del proprio mezzo su due ruote.

La app rientra quindi e comunque in quello che è il primo consiglio che vogliamo darvi per dare valore ai vostri interventi di cura e manutenzione del vostro mezzo: informazione.
Evitate fonti non sicure come Facebook o qualunque social, evitate, per lo più, anche consigli che vengano da amici e conoscenti di cui non siete certi dell’affidabilità.
Ricordate invece che, molto probabilmente, sotto la sella del vostro motociclo, o ciclomotore che sia, potete trovare il libretto di uso e manutenzione del vostro mezzo. Prima e più importante reference per iniziare a fare un buon lavoro.

Attrezzi e materiale

Nell’iniziare le vostre pratiche è buona norme che oltre al vostro livello di conoscenza e preparazione, vi siate accertati di avere tutto il necessario a poter “operare” quanto più vicini ad un livello professionale e questo significa attrezzi idonei e di qualità nonché materiali di prima scelta (come ad esempio oli, liquidi e strumenti di lavoro).

Il lavaggio

Per quanto non si possa crederlo, il coretto, periodico, lavaggio approfondito e accurato del mezzo, è ottima pratica per completare il ciclo della manutenzione fai da te.
Per alcuni è una scocciatura ma per altri è un momento di orgoglio, anche questo dipende dal mezzo e dall’uso che se ne fa.
Inaspettatamente, il lavaggio del vostro mezzo su due ruote, ha un grande valore per un motivo molto particolare e meno ovvio: vi costringe ad avvicinarvi al vostro mezzo e a guardare con attenzione particolari che, invece, solitamente potrebbero passare inosservati come livello dei liquidi, condizione ed usura di pneumatici e pastiglie e altro.

Particolare attenzione alle regolazioni

A volte, nell’impeto di fare importante manutenzione “fai da te” del mezzo, si dimenticano le cose semplici ed essenziali. Una di queste è il periodico controllo della pressione dei pneumatici. La pressione dei pneumatici tende ad abbassarsi nel tempo ma spesso il tempo passa e noi non ce ne rendiamo conto. Una dimenticanza di questo tipo può portare ad un uso, e quindi ad un’usura, impropria dei pneumatici con un consumo eccessivo del battistrada. Controllare periodicamente la pressione dei pneumatici è parte essenziale della manutenzione ordinaria.

Un supporto professionale

Anche se ci prendiamo responsabilità e piacere di una manutenzione “fai da te” questo non toglie che si possa condividere con il proprio centro assistenza di fiducia la propria pratica. Non dobbiamo pensare che stiamo togliendo lavoro al nostro centro autorizzato e specializzato, non dobbiamo pensare di dover tenere nascosto questo nostro intervenire sul mezzo perché questo non toglie che per tutto quello che è necessario al mezzo (manutenzione ordinaria e straordinaria periodica) faremo riferimento sempre a professionisti.
Chiedere invece consiglio ai professionisti che tengono sotto controllo la salute del nostro mezzo ci aiuta a capire come possiamo intervenire in quelle attività che innalzano il livello di manutenzione e sicurezza del mezzo.
I nostri meccanici possono quindi monitorare il nostro intervento e correggere le nostre imprecisioni per ottimizzare l’intervento e trarre il massimo dal mezzo e dalle sue prestazioni.

In promozione

Promo Lancio Kawasaki Z650 2020

PROMO LANCIO GARAGE 75! PRIMO E SECONDO TAGLIANDO INCLUSI PER CONTRATTI FINO AL 31/01/2020. A PARTIRE 7090 € f.c. PREZZO AL NETTO DELLA PROMOZIONE 6790€ f.c. **PASSACI A TROVARE IN NEGOZIO PER SCOPRIRE TUTTI I VANTAGGI PER LA NUOVA GAMMA KAWASAKI 2020

Scopri

Promo Lancio Kawasaki Z900 2020

PROMO LANCIO GARAGE 75! PRIMO E SECONDO TAGLIANDO INCLUSI PER CONTRATTI FINO AL 31/01/2020. 9.590€ f.c. PREZZO AL NETTO DELLA PROMOZIONE € 8.990 f.c. **PASSACI A TROVARE IN NEGOZIO PER SCOPRIRE TUTTI I VANTAGGI PER LA NUOVA GAMMA KAWASAKI 2020

Scopri

Garage75

Garage 75