30 Agosto, 2021

Sul traghetto in moto: consigli utili per un viaggio senza stress

Viaggiare in moto in estate, per un motociclista, è quasi tassativo. Dopo i grigi mesi invernali, passati in garage a osservare la pioggia e il vento, aspettando il sole, la nostra moto pretende di passare le vacanze insieme. E noi non possiamo di certo deluderla. Tra tutte le meravigliose mete che la nostra penisola offre è molto probabile che sorga il desiderio di godersi il mare in qualche isola.

Prendere il traghetto è indispensabile, ma potrebbe generare ansie circa le modalità e i passaggi necessari da compiere: non sbagliare la prenotazione o rovinare la propria moto sono pensieri leciti. Soprattutto se non si ha esperienza e se la propria moto è nuova. Ecco, quindi, dei consigli utili per un viaggio in traghetto senza stress!

Prenotazione e prezzo del traghetto per le motociclette

Prenotare il traghetto per il viaggio in moto è relativamente facile e, tutto sommato, abbastanza economico. I costi variano a seconda:

  • della meta,
  • del periodo in cui si vuole viaggiare (alta e bassa stagione sono fattori da considerare),
  • del periodo in cui si prenota (come per gli altri mezzi di trasporto, prima prenoti e meno paghi),
  • della sistemazione scelta (esistono molte offerte che permettono di prenotare la cabina con moto gratuita, che possono risultare molto più vantaggiose della sistemazione in poltrona).

Le regole di prenotazione sono le stesse dell’automobile. È obbligatorio inserire la targa della moto e i numero dei passeggeri. È importante stare bene attenti a controllare che si rispettino i limiti di altezza e lunghezza indicati dalla compagnia con la quale si vuole viaggiare. Il rischio è di pagare dei costi aggiuntivi, qualora le misure della nostra motocicletta non rientrino nei parametri stabiliti.

Imbarcare la moto facilmente con qualche accorgimento

Dopo aver esplicitato tutti i dati nel momento dell’erogazione, sarà facile presentarli al check in al momento dell’imbarco. È fondamentale presentarsi con almeno 90 minuti di anticipo, per agevolare l’ingresso dei veicoli in garage e disporli in sicurezza.

Una volta entrati è importante prestare qualche piccolo accorgimento:

  • Le rampe di accesso alla nave sono scivolose. I piedi devono poter toccare a terra ed è importante dosare bene il gas quando si attraversano.
  • Il personale di bordo in genere lega la moto. Puoi legarla tu, ma se non sei pratico ti conviene comunque chiederlo. Munisciti di qualche panno per evitare che le cinghie possano rovinare la carrozzeria o la tappezzeria. un piccolo consiglio aggiuntivo potrebbe essere quello di mettere uno di quegli elastici robusti sulla manopola, per tenere inserito il freno.
  • Ricordati di disattivare l’allarme: in caso di mare mosso la moto comincerà a suonare e si potrebbe scaricare la batteria.
  • Durante il viaggio l’accesso al garage è bloccato. Porta tutto ciò che può esserti utile per la traversata.
  • È raro che rubino qualcosa dalla tua moto. Prendi, comunque, per evitare spiacevoli sorprese, le dovute precauzioni con dei cavetti in acciaio o dei lucchetti: porta son te solo l’essenziale e le cose di valore.

Con questi piccoli accorgimenti potrai goderti il viaggio in traghetto senza stress. Al massimo ti mancherà la tua inseparabile amica nel tempo del viaggio.

In promozione

immatricolazione omaggio e finanziamento a tasso 0

Scooter OVER BRERA 125/300

Garage75 propone un'offerta imperdibile su Over Brera 125/300

Scopri
incendio e furto gratuito a scoperto ZERO

Offerta gamma Mondial

Garage75 propone un'offerta imperdibile sulla gamma moto FB Mondial

Scopri

Garage75

Garage 75

Cambia colori Reset dei colori Contatto veloce ORARI DEL NEGOZIO