25 Settembre, 2018

Dolomiti su due ruote: saluta l’autunno dall’alto!

Brezza mite. Foglie che cadono e tingono la strada di rosso, arancio e giallo. Saluta l’autunno, dall’alto delle Dolomiti, in sella alla tua moto.

L’aequi-noctum, dal latino, sta ad indicare la data in cui le ore del giorno sono uguali alle ore di buio.
Quello caduto il 23 settembre ha segnato il momento adatto a salutare l’estate e a dare il benvenuto all’autunno. Niente nostalgia! Il caldo torrido e le giornate infinite torneranno presto.
Intanto, possiamo lasciarci incantare dalla bellezza delle foglie colorate da mille nuance di rosso; dall’aria mite, anche un po’ fredda, dei pomeriggi di ottobre; dai paesaggi cangianti illuminati da una più fievole luce solare.
Tutto questo, sempre a bordo della vostra moto. E allora saltate in sella, un nuovo itinerario vi aspetta.

In moto tra le valli delle Dolomiti.

Per citare una famosissima serie tv vi diremo che “Winter is coming…” ma che di tempo, prima che sia troppo freddo per intraprendere questo percorso, ce n’è…e anche parecchio.
E che di posti belli come il Passo Sella, valico del Trentino Alto Adige, ce ne sono veramente pochi. Soprattutto per chi ama le due ruote.

Il Sellajoch, questo il suo nome in tedesco, mette in comunicazione le due province di Trento e Bolzano e le due splendide Val di Fassa e Val Gardena. Attraversato dalla SS242, si snoda lungo le sponde delle Dolomiti fino a una altezza massima di 2.240 metri sul livello del mare: a fare da contraltare, la pendenza piuttosto impegnativa (circa 11%).

Il Passo Sella, conosciuto anche come Jouf de Sela o Jëuf de Sela, nel periodo estivo, vede la circolazione limitata a un numero prestabilito di mezzi a motore per promuovere la mobilità sostenibile soprattutto in alta quota. Quale miglior periodo, allora, per fare un giro tra le bellezze naturali che questo paesaggio tutto italiano ha da offrirci?

I 4 passi: il fascino dell’altezza.

Quello che vi proponiamo è un itinerario fatto di passi da varcare e di pianure da scoprire, tra Val di Fiemme e Fassa.
Partendo da Cavalese, la prima salita è verso il Passo di Lavazé, a 1.808 metri: ad accogliervi, un paesaggio naturale mozzafiato con i gruppi montuosi del Catinaccio e del Latemar a fare da sfondo.
Le verdi valli d’Ega, di Siusi e Gardena saranno il giusto premio per tanta fatica.
Il Passo Gardena, il successivo, è situato a 2.121 di altitudine, tra la Val Gardena, appunto, e la Val Badia: da qui, potrete decidere di proseguire per il Passo Sella o deviare per il Passo di Campolongo che collega il Trentino con il Veneto.
Dal Passo Sella, il più meritevole e alto del tour, si aprirà, finalmente, la piana con vista sulle torri del Sella.
Una tregua apparente quella che vi offriranno queste splendide montagne.
In località Canazei, il Passo Pordoi: qui, a quasi 3.000 metri, con l’arco alpino intero ai vostri piedi, non sarà difficile sentirsi i re del mondo. Ve lo garantiamo.

Viaggiatori celebri…

Le nostre valigie erano di nuovo ammucchiate sul marciapiede; avevamo molta strada da fare. Ma non importava, la strada è la vita.

J. Kerouac

In promozione

Promo Lancio Kawasaki Z650 2020

PROMO LANCIO GARAGE 75! PRIMO E SECONDO TAGLIANDO INCLUSI PER CONTRATTI FINO AL 31/01/2020. A PARTIRE 7090 € f.c. PREZZO AL NETTO DELLA PROMOZIONE 6790€ f.c. **PASSACI A TROVARE IN NEGOZIO PER SCOPRIRE TUTTI I VANTAGGI PER LA NUOVA GAMMA KAWASAKI 2020

Scopri

Promo Lancio Kawasaki Z900 2020

PROMO LANCIO GARAGE 75! PRIMO E SECONDO TAGLIANDO INCLUSI PER CONTRATTI FINO AL 31/01/2020. 9.590€ f.c. PREZZO AL NETTO DELLA PROMOZIONE € 8.990 f.c. **PASSACI A TROVARE IN NEGOZIO PER SCOPRIRE TUTTI I VANTAGGI PER LA NUOVA GAMMA KAWASAKI 2020

Scopri

Garage75

Garage 75