1 Giugno, 2020

Itinerari moto da Roma: riparti alla grande!

Quale modo migliore per tornare in sella se non con degli itinerari in moto da Roma? Qui abbiamo voluto raccogliere quelli che secondo noi sono i più interessanti per ripartire (in tutti i sensi) alla grande

Un grande classico: i Castelli Romani

Partiamo da un grande classico che, complici le belle giornate di fine primavera – inizio estate, può essere il primo degli itinerari in moto da Roma da fare: il giro dei Castelli. Prendendo la Tuscolana per uscire dalla città, si raggiunge il punto di partenza del nostro tour: Frascati. Se non hai mai visitato la cittadina e le sue celebri Ville Tuscolane, sappi che vale la pena farlo. Prenditi tutto il tempo che vuoi (tutto l’itinerario che ti proponiamo è lungo circa 70km) e poi torna in moto per prendere la SS215 verso Grottaferrata. Da qui puoi andare a visitare l’Abbazia di San Nilo, uno spettacolare complesso con circa 1000 anni di storia sulle spalle.

Dal vino di Marino alla porchetta di Ariccia

Prendendo la SS216 raggiungi Marino, che in autunno si anima con la Sagra dell’Uva ma che comunque merita una visita in qualsiasi momento dell’anno. Continuando lungo la stessa strada arrivi a Castel Gandolfo, che ospita la residenza estiva del Papa e per questo – soprattutto nella bella stagione – è animato da tanti turisti da tutto il mondo. La cittadina si affaccia sul lago Albano di Castel Gandolfo, uno dei due laghi vulcanici (l’altro è quello di Nemi, dove passeremo più avanti) della zona. Procedendo lungo la sponda ovest, troviamo Albano Laziale, una piccola cittadina che nasconde dei veri e propri tesori, come l’Anfiteatro Romano e il Sepolcro degli Orazi e Curiazi. Da qui, vale la pena fare una piccola deviazione verso Ariccia, dove potrai fare una pausa culinaria con la famosa porchetta. 

Sulla via Appia: Genzano, Velletri e infine Nemi

Procedendo lungo la via Appia arriverai a Genzano di Roma e a Velletri. Qui prendi la SS217 e risali verso Nemi, piccolo borgo che si trova sulla sponda opposta dell’omonimo lago rispetto a Genzano. Immergiti nel cuore del Parco dei Castelli Romani: racchiuse in questi boschi troviamo Rocca di Papa, Rocca Priora e Monte Compatri, piccoli gioielli da cui Roma sembra più distante di quanto non sia in realtà. Arroccate sui colli più alti del parco, svettano su una natura incontaminata seppur a pochi passi dalla città. Monte Porzio Catone è l’ultima tappa del tour che si può concludere tornando tranquillamente verso la Tuscolana, oppure prendendo la diramazione Roma Sud dell’A1 per rientrare più velocemente. 

Alla scoperta delle terre degli etruschi: la Maremma Laziale

Uscendo da Roma sulla via Aurelia ci si entra subito nella Maremma Laziale, dove troviamo alcune delle testimonianze più importanti della civiltà etrusca. La prima è a Cerveteri, la cui necropoli (insieme a quella di Tarquinia) nel 2004 è stata riconosciuta Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Conosciuta anche come Necropoli della Banditaccia, risale al XI secolo avanti Cristo e sorge su 400 ettari di terreno. Per questi due motivi è sia la più antica che la più estesa di tutta la zona del mediterraneo. Sembra a tutti gli effetti una città e potrai vedere migliaia di tombe, oltre che scoprire i segreti della misteriosa civiltà etrusca che per secoli ha dominato il territorio. Da Cerveteri puoi salire verso nord-est, in direzione di Manziana: qui prendi la SP493, poi la SP92 ed infine la SP93 per raggiungere Sutri, che invece ospita un anfiteatro romano di rara bellezza. 

Un entroterra ricco di storia

Da Sutri, immergiti nel verde e lasciati andare sulle morbide strade che costeggiano il Lago di Vico fino a Viterbo. La città è ricca di storia e sicuramente merita una sosta, ma puoi anche optare per rilassarti e godere dei benefici delle sue acque termali. Quando avrai recuperato le forze, torna in sella e riprendi la strada alla volta di Tarquinia. La necropoli si trova appena poco dopo aver attraversato la città: famosa per le tombe dipinte ricavate nella roccia, tra cui la più famosa è quella delle Leonesse, ha protetto per migliaia di anni alcuni dei più preziosi tesori degli etruschi, oggi conservati al Museo Nazionale Tarquiniese.

Dopo Tarquinia, riprendi l’Aurelia e scendi lungo la costa. Civitavecchia, Santa Marinella, Santa Severa sono solo alcune delle cittadine che troverai lungo il cammino di rientro in città. Fermarsi al mare e apprezzare le bellezze di questa parte di costa potrebbe essere il modo migliore per concludere la giornata. 

Sul mare per salutare l’estate: il litorale laziale

Quale modo migliore per salutare l’estate se non una bella gita sul litorale laziale, magari da fare nel tardo pomeriggio per godere della bellezza del tramonto? Se l’idea ti alletta, tra gli itinerari in moto da Roma questo è quello più adatto a te. Il nostro tour inizia da Anzio: scendi da Roma passando prima per Pomezia e poi per Aprilia, così da risalire lungomare verso nord sulla SP601. Costeggerai il Tirreno ed i suoi splendidi scorci, passando anche per la Riserva Naturale del Litorale Romano. Vedrai un insieme di paesaggi in contrasto tra loro che però sono riusciti a sfuggire all’urbanizzazione massiccia della costa. Racchiuso in questo scrigno c’è anche il Parco Archeologico di Ostia Antica, uno dei tanti esempi che testimoniano l’illustre passato della regione. 

Lungo l’Aurelia tra passato e presente

Da qui puoi prendere l’Aurelia e l’itinerario di cui ti parliamo ora va a fondersi (in parte) con quello che ti abbiamo suggerito qualche riga sopra. Se hai modo, perché non farli entrambi? Anche in questo caso passerai da Cerveteri, poi costeggerai la Riserva Naturale di Macchiatonda, Civitavecchia fino ad arrivare al punto di ritorno, Montalto di Castro. Però, prima di fare lo stesso percorso per tornare a casa, ti suggeriamo di fermarti a Vulci, l’ennesima testimonianza della civiltà etrusca giunta fino a noi. 

Se questi non sono abbastanza, perché dai agli itinerari del Lazio in moto: potresti trovare qualche altro suggerimento per tornare in moto riscoprendo la regione! 

In promozione

Promo Lancio Kawasaki Z650 2020

PROMO LANCIO GARAGE 75! PRIMO E SECONDO TAGLIANDO INCLUSI PER CONTRATTI FINO AL 31/01/2020. A PARTIRE 7090 € f.c. PREZZO AL NETTO DELLA PROMOZIONE 6790€ f.c. **PASSACI A TROVARE IN NEGOZIO PER SCOPRIRE TUTTI I VANTAGGI PER LA NUOVA GAMMA KAWASAKI 2020

Scopri

Promo Lancio Kawasaki Z900 2020

PROMO LANCIO GARAGE 75! PRIMO E SECONDO TAGLIANDO INCLUSI PER CONTRATTI FINO AL 31/01/2020. 9.590€ f.c. PREZZO AL NETTO DELLA PROMOZIONE € 8.990 f.c. **PASSACI A TROVARE IN NEGOZIO PER SCOPRIRE TUTTI I VANTAGGI PER LA NUOVA GAMMA KAWASAKI 2020

Scopri

Garage75

Garage 75